Neurotrasmettitori a nanna con Mini e Maxi

Stasera è successa una cosa, all’ora della messa a nanna mia figlia ha iniziato a lamentarsi che non voleva mettere via un giochino, che saprei avrebbe perso durante la notte nel letto, con chiare e prevedibili tragedie l’indomani fin tanto non l’avesse trovato. Nel mentre cercavo di addormentare il fratello con lei che protestava/piangeva/urlava. Un …

A tre anni

Io ho una gran fortuna, una figlia leggera, trenne, ancora amante delle coccole in fascia o marsupio.  Fortuna perché a tre anni (e più), parla tanto, a volte anche troppo, ma ti sa spiegare bene tutto, se è scomoda, se sta bene, se ho tirato troppo o troppo poco. Con un treenne non c’è scampo, …

Accompagnare nella ricerca scientifica

Ieri ho parlato del bambino come scienziato e perché sostenerlo in questa ricerca, ma veniamo alla domanda più importante per noi adulti: come accompagnare un bambino in questa ricerca? Intanto un paio di accenni di bibliografia, sicuramente Maria Montessori ci può venire in aiuto, suggerendoci la creazione di un ambiente adatto al bambino, dove materiali, …

I bambini sfidano la nostra autorità i nostri limiti o testano le variabili dell’ambiente?

I bambini sfidano la nostra autorità i nostri limiti o testano le variabili dell’ambiente?   Proviamo a fermarci e vedere i comportamenti dei più piccoli secondo un modello differente. Fare concretamente delle nuove esperienze permette di stabilire connessioni neurali prima inesistenti o “assopite”. Quando un bambino nasce, cresce e apprende lo fa sperimentando l’ambiente circostante, …